Zacroslog Experiment: Inizia il Secondo Blocco

Nessun commento Share:
zacexcopokcrew-partII

 

Sono già passate 4 settimane dall’inizio del Zacroslog Experiment ed oggi i ragazzi iniziano il secondo blocco.

 

 

COM’È ANDATA FIN ORA?

Il primo blocco è stato abbastanza tranquillo. Abbiamo perso uno dei partecipanti, però il gruppo che si è creato è molto affiatato. Per il resto tutto procede secondo programma.

Come anticipato nello scorso articolo, il primo blocco è servito come introduzione al lavoro che porterà ognuno dei gruppi, ai Trials di giugno.

 

 

I GRUPPI

Se vi siete persi la prima parte, vi consiglio di leggere l’articolo precedente:

Prima parte dello Zacroslog Experiment

Intanto ricordo quali sono i gruppi scelti:

  • Coniugato
  • Distribuito
  • Lineare
  • Norvegese

Vediamo nello specifico la prima settimana di ognuno dei 4 gruppi:

 

CONIUGATO

Il programma continua in linea con il primo blocco. Dopo la quarta settimana “soft” del primo blocco, da qui si inizia facendo un piccolo passo indietro per risalire. I nostri eroi arriveranno alle triple al 90? Vedremo queste settimane come procederanno. Il test sarà la gara di Panca e Squat alla Center Line di aprile. Confronto agli altri gruppi, qui il lavoro di muscolazione è davvero alto. Quasi un programma da Powerbuilding. Vediamo cosa si andrà a raccogliere

 

 

DISTRIBUITO

Il volume, confronto al primo blocco, è salito neanche di tanto, in concomitanza all’intensità. Qui le settimane coi picchi di volume ed intensità sono alternate. La prima settimana non è la più voluminosa…

 

LINEARE

Anche qui, si va avanti in coerenza con il primo blocco. Essendo una progressione Lineare, continueremo su questa falsa riga sicuramente fino a metà del prossimo blocco. Anche qui molto spazio ai complementari

 

Norvegese

Stesso volume del distribuito, ma spalmato in modo diverso. C’è spazio per i complementari, ma in modo molto oculato e ridotto. Questo è il gruppo che mi incuriosisce di più, soprattutto per la presenza di molte varianti.

 

 

DOPO IL PRIMO BLOCCO…

Abbiamo già dei dati? Qualcosa su cui riflettere? Direi che ancora è troppo presto, però si iniziano a vedere cose molto interessanti, soprattutto in chiave tecnica, ma di questo ne parleremo in un altro articolo.

 

To Be Continued…

 

A cura di Roberto Calandra

 

 

 

 

 

 

Previous Article

Dove bisogna guardare durante lo Squat

Next Article

Zacroslog Experiment: Parte il Progetto

Ti potrebbero interessare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: